orologi meccanici movimento meccanico orologi meccanici

"Ruit hora - il tempo corre."







cronografo meccanico a carica manuale


M E N U'


Perche' meccanico?

L'orologeria nei secoli

Vademecum tecnico

La produzione

Epoca e ricambi

Links





Cartier: storia e produzione

Longines


| TORNA AL MENU' PRODUZIONE| COLLEGATI AL SITO UFFICIALE |



Longines Francillon solo tempo


Il 14 agosto del 1832, un uomo daffari di 23 anni stabilisce la sua residenza a Saint Imier, un villaggio dei Monti Giura.
Il suo nome August Agassiz. Acquista movimenti di orologi e si occupa delle loro finiture e del montaggio. I suoi affari vanno molto bene e nel 1847 nasce la casa Comptoir Agassiz & Cie. Decide in seguito di chiamare presso di s il nipote Ernest Francillon, che aveva dimostrato grande passione per gli orologi.
Nel 1854 lui, allet di appena 20 anni, che dirige limpresa e suo zio fa da consigliere e da esperto.

Malgrado gli affari prosperino, Francillon si rende conto che ben presto il tipo di orologi che producono saranno superati dai tempi. Non esiste infatti un controllo di qualit, n un servizio rapido alla clientela, n uno stock di pezzi di ricambio a magazzino, per facilitare le vendite, tantoch ogni orologio fabbricato resta un pezzo unico, fabbricato a mano.
Nel 1866 gli si offre unoccasione unica: sulla riviera Suze in vendita un terreno chiamato Les Longines, con possibilit di sfruttamento dellenergia idraulica, lideale per costruirvi una fabbrica.
Laffare viene perfezionato, ma manca ancora una cosa a Francillon: le macchine utensili con cui da tempo pensa di automatizzare i processi produttivi. Non essendo disponibili sul mercato, decide lui stesso di fabbricarle.

Longines Lindberg spirit collection angle oraire Un anno pi tardi i primi orologi di precisione sono marcati: E. Francillon Longines Suisse, alcuni di loro sono presentati allesposizione universale a Parigi.
Il successo grande e la prova che gi nel 1874, Francillon deve lottare contro le falsificazioni dei suoi orologi! Per combatterle, dichiara per iscritto che i suoi orologi possono essere identificati senza equivoci.
Nel 1880 deposita il brevetto per il suo marchio: Longines a Berna. Nel 1889 ha ideato inoltre unemblema facilmente riconoscibile: si tratta di una clessidra con le ali. Con questo, si dimostra un pioniere di quella che sar la filosofia industriale ma, soprattutto anticipa la cultura dei celebri orologi per aviatori, che saranno prodotti.

Nel 1879 apre la strada allo sviluppo della fabbricazione dei cronografi Longines. Nascono cos calibri di manifattura leggendari come: il 13.33Z del 1910, il 13ZN del 1936, il 30CH del 1947. Questi calibri sono reputati oggetti da collezione molto apprezzati.
Longines inoltre realizza i primi orologi da polso a partire dal 1905.

Nasce poi, un cronometro fuori dallordinario, grazie alla collaborazione con Charles A. Lindberg, che ha attraversato lAtlantico col suo aereo Spirit of S. Luis il 21 maggio 1927. Lorologio dotato di angolo orario, che facilita ai piloti la difficile navigazione sulle linee oltremare, messo in commercio a partire dal 1932.

Longines anche un pioniere dellelettronica, utilizzando gi dal 1953 le oscillazioni rapide di un quarzo. In quellanno la casa presenta il primo orologio al quarzo portatile.
Lanno seguente questo orologio batte il record assoluto di precisione nellosservatorio di Neuchatel. Nel 1970 Longines ancora tra i primi a lanciare sul mercato i primi orologi da polso al quarzo di produzione svizzera, denominato Beta 21. Nel 1972 presenta un orologio da polso con quadrante numerico a cristalli liquidi (LCD), utilizzando componenti della Texas Istruments e ETA.
Oggi la marca appartiene alla multinazionale svizzera Swatch Group.


T O P








©La riproduzione totale o parziale del sito senza autorizzazione vietata